torta salata integrale con spinaci freschi, uova, feta e germogli di porro

quando in casa ci sono dei gatti bisogna rispettare la scaletta perché se no gli viene uno sturbo e ti guardano come se fossi un alieno. se sono stronzi ti possono anche pisciare in giro per lo shock.
la mia scaletta della domenica mattina (che è poi quella di tutti i giorni non lavorativi) prevede che mi alzi ad un’ora decente e vada nello studio (mi ostino a chiamarlo così anche se chiunque ormai lo chiama “la camera dei gatti“) a fare qualche coccola a leopoldo che a quell’ora è sempre (sempre!) nella sua cuccia. nel mentre, olivia corre sul letto e comincia a miagolare disperata perchè vuole la sua dose anche lei. solo che lei pretende anche che io mi rimetta a letto e copra me e lei col piumone per grattarle la schiena mentre si spiaccica letteralmente sul mio fianco. guai a contraddirla: la tonalità della sua vocina potrebbe distruggere i vetri delle finestre.
passato un quarto d’ora così posso finalmente concedermi la colazione.

risotti & dintorni - olivia e leopoldo
una diapositiva di olivia (nera) e leopoldo (l’altro)

è una domenica come tante di primavera inoltrata ma sembra autunno, il cielo grigio incombe su una città mezza addormentata ma nervosa per l’inizio di una manifestazione importante come l’esposizione universale. in casa c’è tanto da fare, le temperature oramai han quasi sempre il 2 davanti ma l’armadio prevede ancora maglioni di lana: è arrivato il temutissimo momento del cambio di stagione.
però sono felice, anche se a breve verrò sommersa da vestiti che nemmeno immaginavo più di possedere, a pranzo da me verranno due delle amiche di sempre. quelle che sono nate, cresciute e invecchieranno con te.
sono così felice che, arrancando fra scatoloni strapieni, armadi da pulire e pantaloni che macomecavolo mi vestivo lo scorso anno, mi dimentico completamente del pranzo.
me ne ricordo quando all’arrivo delle amiche manca qualcosa come mezzora e io devo ancora: fare il letto, docciarmi e rendermi presentabile quel minimo che serve per non spaventarle a morte.
e ora che si fa? ma una torta salata!

ingredienti
rotolo di pasta sfoglia integrale rotondo
spinaci freschi
4 uova
feta
germogli di porro

preparazione
per prima cosa accendo il forno a 200 gradi e lo faccio scaldare. dopodiché risciacquo gli spinaci sotto l’acqua e li faccio andare a vapore in pentola a pressione (grazie cestello!) per 3 minuti.
srotolo la pasta sfoglia integrale pronta su uno stampo da crostata insieme alla sua carta forno e lo faccio aderire bene alle pareti.
scolo gli spinaci, li stendo su un tagliere e li taglio a pezzettini piccoli, per poi metterli in una planetaria nella quale aggiungo anche le 4 uova e la feta.
verso tutto il composto nella pasta sfoglia integrale e richiudo i bordi su se stessi.
inforno per circa 20/25 minuti e solo dopo aggiungo sopra i germogli di porro.

risotti & dintorni - torta salata integrale

risotti & dintorni - torta salata integrale

buon pranzo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: